.
Annunci online

undo
Voglio il CTRL Z anche nella vita + PASSIONE ... Mi trovate qui: http://daily.wired.it/blog/codice_aperto/
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


PASSIONE :
Pubblica Amministrazione,
Saperi e
Software liberi,
Innovazione,
Organizzazione, social
Network,
Etica


Condividi



Condividi su Facebook

Free Blogger

    follow me on Twitter


    Wordle: Flavia_Cloud

    My status
    Get Skype and call me for free.



    Profilo Facebook di Flavia Marzano



    Independent Political Blogs - BlogCatalog Blog Directory

    Imagine there's no heaven It's easy if you try No hell below us Above us only sky Imagine all the people Living for today... Imagine there's no countries It isn't hard to do Nothing to kill or die for And no religion too Imagine all the people Living life in peace... You may say I'm a dreamer But I'm not the only one I hope someday you'll join us And the world will be as one Imagine no possessions I wonder if you can No need for greed or hunger A brotherhood of man Imagine all the people Sharing all the world... You may say I'm a dreamer But I'm not the only one I hope someday you'll join us And the world will live as one
    This material is Open Knowledge
    Visita Occasione perduta?






    Se i giovani si organizzano,
    si impadroniscono
    di ogni ramo del sapere
    e lottano con i lavoratori
    e gli oppressi,
    non c'è scampo
    per un vecchio ordine
    fondato sul privilegio
    e sull'ingiustizia.

    Enrico Berlinguer


    Ecco
    dove
    sono
    finiti...



    Link software libero

    Finalmente libero!
    Film seminario Ott.'06-BO
    Film seminario Sett.'07-BO

    Film Liberi di scegliere
    tecnologie libere

    La voce del software libero
    Open Source Blog
    Open Source e usability
    David A. Wheeler
    Il computer è mio e lo gestisco io
    Carlo Piana
    Roberto Galoppini
    Stefano Maffulli

    Intervista OSPA




    Link Civitas & Polis

    Arturo di Corinto
    Democrazia digitale

    eGov4J
    Licenze Creative Commons

    Antonella Beccaria


    Link Associazioni

    UnaRete
    PLIO
    Assoli
    ISDR Il secolo della rete
    ODF Alliance
    Omega


    La frase della settimana:
    "Quegli amici che hai
    e la cui amicizia
    hai messo alla prova,
    aggrappali alla tua anima
    con uncini d'acciaio.»
    - William Shakespeare



    Una coccarda contro
    la pena di morte
    nel mondo:




    Le foto di statue di
    questo blog sono di
    Leonardo Lucchi:
    il mito
    della leggerezza








    Il computer è mio
    e lo gestisco io!

    Liberalizzazione nel campo

    del Software per PC
    Firma la petizione










    Protocollo C3





    Basta! Parlamento pulito

    "presupponendo l'uomo come uomo
    e il suo rapporto col mondo come
    un rapporto umano,
    potrai scambiare amore solo con amore,
    fiducia solo con fiducia.
    Se vuoi godere dell'arte,
    devi essere un uomo artisticamente educato;
    se vuoi esercitare qualche influsso sugli altri uomini,
    devi essere un uomo che agisce sugli altri uomini
    stimolandoli e sollecitandoli realmente.
    Ognuno dei tuoi rapporti con l'uomo e la natura
    dev'essere una manifestazione determinata
    e corrispondente all'oggetto della tua volontà,
    della tua vita individuale nella sua realtà.
    Se tu ami senza suscitare un'amorosa corrispondenza,
    se il tuo amore come amore non produce una corrispondenza d'amore,
    se nella tua manifestazione vitale di uomo amante
    non fai di te stesso un uomo amato,
    il tuo amore è impotente, è un'infelicità".

    Karl Marx







    Creative Commons License
    I contenuti originali
    di questo blog
    sono coperti da una

    Licenza Creative Commons

    Disclaimer
    Questo blog non rappresenta
    una testata giornalistica in
    quanto viene aggiornato senza
    nessuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi
    un prodotto editoriale ai sensi
    della legge n. 62 del 7.03.2001



      Locations of visitors to this page
    http://www.wikio.it


    <


    Ce l'ho e ce la metto, mah...
    P.IVA 01359780507
    L'hardware open source ha una sua licenza
    16 luglio 2010

    I protagonisti del settore preparano la definizione ufficiale con relativa licenza per la distribuzione tra pari. Accento posto sulla libera circolazione delle idee e le non poche differenze con il software libero e open source

    Roma - Si torna a parlare di hardware open source e in particolare della definizione e della licenza che dovrebbero governare la redistribuzione e la condivisione di design, idee, progetti e codice a corredo. I protagonisti del settore firmano la terza revisione della definizione di Open Source Hardware e si preparano al primo convegno a tema ("Open Hardware Summit") previsto per il prossimo 23 settembre a New York.

    Si consolida dunque il fronte dell'hardware a "codice" aperto, con l'evidente obiettivo di standardizzare iniziative sin qui slegate sino a ottenere il riconoscimento - da parte dell'industria e dei potenziali clienti/utenti - che attualmente caratterizza il movimento del software open. Un compito non facile, a ben vedere, che deve tenere in debita considerazione la sostanziale differenza esistente tra software e hardware, tra bit invisibili e dispositivi reali.

    "L'Open Source Hardware (OSHW) - recita la definizione - è un termine che indica artefatti tangibili (macchine, dispositivi, o altri tipi di cose fisiche) il cui design è stato distribuito al pubblico in modo che ognuno possa creare, modificare, distribuire o usare questi oggetti". L'hardware è differente dal software perché per realizzare beni tangibili occorre sempre mettere a frutto risorse fisiche, recita la definizione OSHW, e l'imperativo per chi voglia sfruttare l'OSHW è non chiamare in causa il designer originale né sfruttare un qualunque marchio registrato in possesso di altri.

    Fonte e resto dell'articolo

    Open data format no eh?
    20 maggio 2010

    Un "genoma digitale" per salvare dati di formati ormai defunti

    mercoledì 19 maggio 2010 11:49
     
    Photo

    di Jason Rhodes

    SAANEN, Svizzera (Reuters) - In un bunker segreto nelle Alpi svizzere, i ricercatori europei hanno depositato un"genoma digitale" per fornire la chiave alle future generazioni per leggere dati archiviati con tecnologie defunte.

    Accompagnati da corpulente guardie del corpo in divisa nera, gli scienziati portano una "capsula del tempo" attraverso un labirinto di gallerie e cinque zone di sicurezza sino ad una cripta vicino ai pendii della località di vacanze chic Gstaad.

    La scatola sigillata contiene la chiave per accedere a formati digitali ormai estinti e sarà conservata al sicuro per i prossimi 25 anni dietro ad una porta di tre tonnellate e mezzo di un archivio forte abbastanza da resistere ad un attacco nucleare, conosciuto come la Fort Knox svizzera.


    Fonte e resto dell'articolo
    sfoglia
    giugno        ottobre